A proposito di Miti Astronomici


0
Categories : Main

L’astronomia è una delle scienze più antiche e naturali e le materie come la matematica, la fisica e la chimica sono coinvolte in essa per descrivere l’origine e l’evoluzione. Studia su oggetti come pianeti, luna, stelle, comete, galassie, ecc. Tutti i dintorni dell’atmosfera terrestre sono trattati con l’astronomia. Nei tempi antichi, l’astronomia è usata per osservare e prevedere il movimento di oggetti che è visibile ad occhio nudo. Si continua a leggere questo articolo per ottenere informazioni sui miti popolari sull’astronomia.

Una delle mitologie interessanti è la nascita e il tasso di criminalità aumenta al giorno della luna piena. Questo è incorporato nella nostra cultura formano giorno antico in poi. Ma la maggior parte delle persone non sono noti sulla fase lune tranne la luna piena. La frase deve essere un giorno di luna piena è stato coniato molto tempo fa, quando il crimine è stato commesso in quel giorno. Una volta che questa espressione è uscito è stato poi ripetuto di nuovo fino ad oggi senza altra spiegazione.

Un’altra mitologia dell’astronomia riguarda la Grande Muraglia Cinese. Si dice che la Grande Muraglia cinese possa essere vista dalla luna o dalla terra. Usando il tuo occhio nudo in piedi sulla terra, potrebbe essere di circa 70 miglia di diametro. Ma secondo l’astronauta, l’unica cosa che si può vedere dalla luna è la sfera, con bianco, blu e macchie di giallo e in mezzo ci sarà una vegetazione verde. Dalla luna, nessun oggetto artificiale può essere visto e non è visibile. Anche se il muro può essere di circa 5500 miglia di lunghezza si estenderà solo circa 30 piedi. Non possiamo vedere anche il muro della stazione spaziale internazionale.

Una delle mitologie popolari è che le stagioni sono dovute ai cambiamenti nella distanza della terra dal sole. Quando c’è un’inclinazione dell’asse terrestre di circa 23,5 dal piano orbitale, la stagione risulta. Nella stagione estiva, l’asse polare nord della terra punta verso il sole e farlo oscillare in alto nel cielo. Può causare giorni più lunghi nell’emisfero settentrionale e dà direttamente i raggi solari. Durante la stagione invernale, il polo si allontana dal sole e fa rallentare il sole e le giornate si accorciano e ci sarà meno intenso nell’energia solare. Nel mese di gennaio, il pianeta sarà circa il 3% più vicino al sole rispetto al mese di luglio che non è fare un’ammaccatura nel caldo estivo o inverni freddi.